NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Il sito fa uso di cookie di profilazione propri e cookie introdotti da servizi di terzi parti di cui il sito stesso fa uso.

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono di piccole dimensioni che vengono memorizzati all’interno del proprio computer quando visiti un sito web.

Questi , vengono utilizzati per personalizzare l’esplorazione degli utenti e raccogliere informazioni automatiche di accesso e di utilizzo del sito.

Quando il sito web è attendibile, come nel caso del nostro portale, i cookie contribuiscono a migliorare e velocizzare la sua navigazione, così come facilitano la tua prossima visita rendendo il sito più utile per le tue esigenze.

Questa è la sequenza di impostazione (o creazione) di un cookie:

  1. Quando si visita un sito Web per la prima volta, questo chiede di accettare un cookie per un dominio specifico. Se si accetta, il cookie viene salvato sul computer.
  2. Ogni volta che si visualizza una risorsa di quel dominio, il browser invia il cookie.

E’ possibile bloccare i cookie?

Sì è possibile bloccare o consentire i cookie in tutti i siti Web oppure scegliere i siti per i quali sono consentiti.

E’ opportuno bloccare tutti i cookie?

Non necessariamente. Il blocco di tutti i cookie può effettivamente contribuire a proteggere la privacy, ma limitare le funzionalità disponibili in alcuni siti Web. È pertanto consigliabile scegliere i siti Web per i quali consentire i cookie. È quindi possibile bloccare inizialmente tutti i cookie e quindi consentire quelli necessari per i siti considerati attendibili.

Che cosa sono i cookie temporanei?

I cookie temporanei (o cookie della sessione) vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser. Vengono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, ad esempio gli articoli presenti nel carrello.

Che cosa sono i cookie permanenti?

I cookie permanenti (o cookie salvati) rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il Browser di navigazione. Vengono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l’utente debba ridigitarli ogni volta che visita un sito specifico. I cookie permanenti possono rimanere nel computer per giorni, mesi o persino anni.

Che cosa sono i cookie dei siti web visualizzati?

I cookie dei siti Web visualizzati derivano dal sito Web visualizzato e possono essere permanenti o temporanei. Possono essere utilizzati per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito.

Che cosa sono i Cookie tecnici?

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

Che cosa sono i cookie di terze parti?

I cookie di terze parti derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o striscioni pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato. Possono essere utilizzati per registrare l’utilizzo del sito Web a scopo di marketing. 

Pulsanti per i social network

Al fine di creare i pulsanti per i social media, tra cui Twitter, Facebook e YouTube, e collegarli ai corrispondenti social network e siti esterni, sono presenti sulle nostre pagine degli script provenienti da domini non soggetti al nostro controllo. Tali siti potrebbero raccogliere informazioni sugli spostamenti dell’utente in Internet e nell’ambito del nostro sito in particolare.

Se si fa clic su uno o più di questi pulsanti, i siti di cui sopra registrano tale azione e potranno fare uso delle relative informazioni. Per informazioni precise sull’utilizzo che tali siti fanno delle informazioni raccolte dagli utenti, e per sapere come eliminarle o evitare che esse vengano raccolte, consultare le informative sulla privacy di ciascuno dei siti in oggetto

28 OTT 2016 | SECONDO WORKSHOP UPPARK!

Il 27 Ottobre 2016 si tiene il workshop collaborativo “Wake UpPark! – Il parco che vorrei”

Attraverso una metodologia di interazione strutturata, i partecipanti avranno modo di confrontarsi su diverse opzioni di sviluppo, per poi approfondire in piccole unità di lavoro la stesura di bozze progettuali. Tali idee, sebbene in embrione, potranno poi essere sviluppate, promosse o accolte, dai diversi livelli di autonomia locale in una logica di sinergia ed collaborazione, sulla base delle rispettive aree di interesse.

Si tratta di un meeting molto operativo a cui prendono parte piccole delegazioni provenienti da ogni comune a rappresentanza del territorio. Invitandola a partecipare a tale evento, le chiediamo di farsi parte attiva della mobilitazione di un gruppo di concittadini da invitare tra le seguenti categorie:

  • -        Referenti politici del territorio (sindaco, assessori, consiglieri)
  • -        Recnici in ambito territoriale (ingegneri, architetti, biologi, agronomi, ecc.), anche dipendenti dell’amministrazione comunale. Anche rappresentanti degli Ordini professionali
  • -        - Imprenditori locali con preferenza dei settori agricolo o zootecnico. Anche rappresentanti delle associazioni di categoria;
  • -        Organizzazioni del Terzo Settore,  interessate allo sviluppo del parco ed alla sua tutela.

Si tratta di una sessione di lavoro, in cui si pongono le basi per una visione condivisa del Parco. È necessario esserci per dare il via a ulteriori azioni nel proprio territorio legate a successive fasi del progetto.

Leggi tutto...

SCUOLA DI COMUNITÁ

  • Data:
  • 0
Si è conclusa la Scuola di Comunità 2015

La Scuola di Comunità nasce da un'idea di Learning Cities. È un’esperienza di partecipazione, cooperazione e innovazione di territorio. Un percorso di apprendimento in cui tutti i partecipanti sono parte attiva e propositiva. La Scuola di Comunità del P-Lab, è il luogo in cui la partecipazione dei cittadini contribuisce concretamente alla costruzione di politiche pubbliche per lo sviluppo locale, disegnando scenari, proponendo idee, facendo rete per l’attivazione di nuovi progetti e nuove opportunità per accrescere il capitale sociale, intellettuale ed economico del territorio.

È necessario mobilitare tutte le competenze disponibili, guardare lontano, mettersi in gioco, fare proposte. Una possibilità di attivarsi e contribuire a rendere migliore il proprio territorio. Nella Scuola di Comunità ci si confronta con esperti di facilitazione, programmazione europea, urbanistica e politiche partecipative, formandosi per lavorare concretamente sullo sviluppo del proprio territorio. La Scuola di Comunità è aperta a tutti: cittadini, amministratori pubblici, professionisti, imprenditori, associazioni di volontariato, scuole ecc. per un numero limitato di posti.

La Scuola di Comunità 2015 si è svolta nei tre Urban Center di Turi, Casamassima e Sammichele. Il percorso, iniziato ad aprile e conluso a dicembre, ha visto appuntamenti d'aula ed attività laboratoriali, per concretizzare le idee in progetti.

Leggi tutto...

SPORTELLO EUROPA GRATUITO

  • Data:
Europa 2020 è la strategia dell’Unione Europea finalizzata a rafforzare l’attuale modello di crescita dei Paesi Membri e a creare le condizioni per uno sviluppo economico intelligente, sostenibile e inclusivo. Gli obiettivi su cui si basa tale strategia riguardano l’Occupazione, l’Istruzione, la Ricerca e Innovazione, l’Integrazione sociale, il Clima e l’Energia. La realizzazione di tali obiettivi, in accordo al Semestre Europeo si definisce attraverso il sostegno reciproco tra Unione Europea e Governi nazionali, cosicché gli sforzi locali possano convergere verso le priorità della Comunità – e viceversa – in un’ottica di scambio sinergico e collaborativo.

In tale prospettiva, i Fondi Europei rappresentano le risorse finanziarie a sostegno delle progettualità capaci di risolvere sfide specifiche e contribuire fattivamente al conseguimento degli obiettivi.
Rafforzando siffatta logica di partecipazione condivisa, la nuova Programmazione 2014-2020 introduce due elementi principali e trasversali alle varie iniziative:
1.    Il modello dell’open innovation, fondato su una dimensione più diffusa e allargata di progresso tecnologico, scientifico e sociale;
2.    Il focus sulla smart city (o smart community), basato su un approccio coordinato di interventi che mirino a rendere i contesti urbani e peri-urbani più sostenibili e più connessi ai bisogni dell’individuo.

La scommessa per implementare questo modello di crescita è puntare su precisi ambiti e settori chiave – mobilità intelligente, efficientamento energetico, ICT, partecipazione sociale indotta e sostegno alla cultura – e fare in modo che i progetti abbiano un impatto positivo sul sistema-città, contesto in cui oggi vive circa il 75% della popolazione europea.

Ecco quindi che i Comuni e le PA locali sono chiamati a svolgere un ruolo determinante per la realizzazione delle politiche europee e parimenti a beneficiare dell’assegnazione dei Fondi europei. Mentre altri Paesi hanno lavorato assiduamente nella formazione di competenze e professionalità in grado di candidare e gestire progetti europei all’interno delle Pubbliche Amministrazioni, molti Comuni italiani rischiano di rimanere indietro e di non riuscire a sfruttare molte delle opportunità offerte dai nuovi programmi per il periodo 2014-2020 se non si dotano di strutture dedicate in grado di reperire tempestivamente le informazioni sui bandi, di mettere in sinergia le risorse del territorio, di redigere i progetti, di interagire con la Commissione europea e di gestire correttamente le proposte finanziate.

Learning Cities APS, grazie alla sua rete di progettisti, è in grado di proporre a titolo non oneroso, un protocollo di intese per l’attivazione di un Sportello di Europrogettazione presso un Comune aderente all’iniziativa. Tale sportello, per cui chiediamo i giusti spazi di insediamento, potrà svolgere le funzioni di:
1.    Sostenere il Comune nella candidatura di progetti internazionali volti ad ottenere finanziamenti comunitari, sia come ente capofila che in Partnership con soggetti Pubblici e Privati;
2.    Inserire il Comune nelle Reti attive e nei Network europei di Città ed Enti pubblici per lo scambio di buone prassi e la contaminazione di politiche urbane, condizione necessaria per prendere parte alle iniziative congiunte;
3.    Fornire un servizio di sportello ai cittadini, con il duplice obiettivo di diffondere informazioni e opportunità e al contempo raccogliere e catalizzare idee e spunti progettuali dal territorio.
Si prega di contattare la nostra segreteria tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando tutti i riferimenti per poter essere ricontattati.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS