Learning Coffee

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Il sito fa uso di cookie di profilazione propri e cookie introdotti da servizi di terzi parti di cui il sito stesso fa uso.

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono di piccole dimensioni che vengono memorizzati all’interno del proprio computer quando visiti un sito web.

Questi , vengono utilizzati per personalizzare l’esplorazione degli utenti e raccogliere informazioni automatiche di accesso e di utilizzo del sito.

Quando il sito web è attendibile, come nel caso del nostro portale, i cookie contribuiscono a migliorare e velocizzare la sua navigazione, così come facilitano la tua prossima visita rendendo il sito più utile per le tue esigenze.

Questa è la sequenza di impostazione (o creazione) di un cookie:

  1. Quando si visita un sito Web per la prima volta, questo chiede di accettare un cookie per un dominio specifico. Se si accetta, il cookie viene salvato sul computer.
  2. Ogni volta che si visualizza una risorsa di quel dominio, il browser invia il cookie.

E’ possibile bloccare i cookie?

Sì è possibile bloccare o consentire i cookie in tutti i siti Web oppure scegliere i siti per i quali sono consentiti.

E’ opportuno bloccare tutti i cookie?

Non necessariamente. Il blocco di tutti i cookie può effettivamente contribuire a proteggere la privacy, ma limitare le funzionalità disponibili in alcuni siti Web. È pertanto consigliabile scegliere i siti Web per i quali consentire i cookie. È quindi possibile bloccare inizialmente tutti i cookie e quindi consentire quelli necessari per i siti considerati attendibili.

Che cosa sono i cookie temporanei?

I cookie temporanei (o cookie della sessione) vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser. Vengono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, ad esempio gli articoli presenti nel carrello.

Che cosa sono i cookie permanenti?

I cookie permanenti (o cookie salvati) rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il Browser di navigazione. Vengono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l’utente debba ridigitarli ogni volta che visita un sito specifico. I cookie permanenti possono rimanere nel computer per giorni, mesi o persino anni.

Che cosa sono i cookie dei siti web visualizzati?

I cookie dei siti Web visualizzati derivano dal sito Web visualizzato e possono essere permanenti o temporanei. Possono essere utilizzati per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito.

Che cosa sono i Cookie tecnici?

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

Che cosa sono i cookie di terze parti?

I cookie di terze parti derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o striscioni pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato. Possono essere utilizzati per registrare l’utilizzo del sito Web a scopo di marketing. 

Pulsanti per i social network

Al fine di creare i pulsanti per i social media, tra cui Twitter, Facebook e YouTube, e collegarli ai corrispondenti social network e siti esterni, sono presenti sulle nostre pagine degli script provenienti da domini non soggetti al nostro controllo. Tali siti potrebbero raccogliere informazioni sugli spostamenti dell’utente in Internet e nell’ambito del nostro sito in particolare.

Se si fa clic su uno o più di questi pulsanti, i siti di cui sopra registrano tale azione e potranno fare uso delle relative informazioni. Per informazioni precise sull’utilizzo che tali siti fanno delle informazioni raccolte dagli utenti, e per sapere come eliminarle o evitare che esse vengano raccolte, consultare le informative sulla privacy di ciascuno dei siti in oggetto

Learning Coffee 2012 a Taranto

Taranto, 12 settembre 2012 ore 18.00 al Palacool in via Mar Grande num. 16

“Una città che preferisce le frise in compagnia alle tartine davanti alla TV”

Il prossimo 12 settembre 2012 invitiamo le comunità pugliesi a taranto. Ormai da Maggio protiamo avanti un dibattito sul tema del benessere senza risorse economiche e degli stili di vita che potrebbero aiutare a migliorare la sostenibilità dell'agire umano e la prosperità delle generazioni future.

Infatti sta diventando “collettiva” ormai la consapevolezza che è necessario abbandonare l’economia basata sul debito, le logiche della quantità senza la qualità, o di un lavoro che umilia il merito e il valore individuale perché sottopagato e precario e che sia, invece, doveroso ridefinire un patto di solidarietà tra le generazioni e affermare modelli: equi e sostenibili di proprietà, usufrutto, gestione, tutela, condivisione e fruizione dei beni e delle risorse; equi e creativi di produzione, lavoro, sicurezza sociale e welfare; partecipati, decentrati e di responsabilità ecologica e intergenerazionale nella gestione della cosa pubblica.

Anche Taranto ha il suo momento di confronto. Con questo incontro-dibattito Taranto si inserisce fra le dodici cittadine pugliesi che promuovono il cambiamento attraverso un nuovo modo di comunicare.

Ogni città ha affrontato il suo tema più scottante. Taranto vuole affrontare il tema del futuro: un futuro legato a schemi antichi? Un futuro libero da ricatti? Un futuro da inventare? 

Tali argomenti si devono necessitano di una ampia partecipazione per progettare una “vision” comune.

Questo incontro cade nel momento in cui tutta la città si confronta come non mai a causa delle vicende collegate con l'ILVA.

I Cittadini si costituiscono in comitati ed associazioni spontanee per parlare liberamente al di là degli steccati ideologici e/o politici.

Amministratori e cittadini devono imparare a condividere orizzonti, programmi e risorse e a sviluppare le competenze necessarie a promuovere e praticare l’apprendimento continuo per scambiare, creare e superare conoscenze per poter parlare liberamente di riappropriazione del proprio tempo, di decrescita felice e di economia del territorio e dell’importanza della coesione sociale.

Le modalità relazionali scelte per questo incontro, aperto alla cittadinanza attiva e sensibile, garantiranno la massima espressione democratica degli intervenuti.

Grazie alla partecipazione attiva delle associazioni locali, degli amministratori e della gente comune, GERMOGLIAZIONI mutuando le linee guida di Learning Cities si aspetta di avviare un dibattito che, radicandosi nella comunità interessata, porti alla volontà di sperimentare i nuovi stili di vita ispirati alla decrescita e di impegnarsi per ridefinire l’idea di futuro che la comunità stessa si è data.

Un’ulteriore finalità di questociclo di Learning Coffeeè quella di aprire un dibattito sul territorio pugliese relativamente al tema della“Grande transizione. La decrescita come passaggio di civiltà”, titolo della III Conferenza Internazionale sulla Decrescita per la sostenibilità ecologica e l’equità(http://www.venezia2012.it/),che si terrà a Venezia dal 19 al 23 settembre 2012.

L’Associazione Learning Cities, partner del comitato organizzatore Verso Venezia 2012, raccoglierà così riflessioni, da portare nella vetrina internazionale della Conferenza di Venezia, sul concetto di benessere senza risorse economiche e su stili di vita ispirati alla decrescita, capaci diridefinire l’idea di futuroche la comunità stessa si è data e di aiutare a migliorare la sostenibilità dell'agire umano e la prosperità delle generazioni future.